martedì 27 agosto 2019

🔴Crisi politica - LA SICUREZZA È UNA COSA SERIA🔴

Comunicato stampa e video comunicato di Andrea Cecchini, Italia Celere 



“La politica è una cosa seria, come la Sicurezza è una cosa seria, l'Italia e gli Italiani sono una "cosa" seria! Ma qui di serietà non ne vediamo proprio, con un Paese appeso a sondaggi-killer e a contratti di Governo rescissi o in via di definizione; gli accordi "a bocce ferme" non reggono, lo ha dimostrato il Governo uscente sciolto per divergenze troppo importanti sin dall'inizio...il nuovo quanto durerà? Ennesima pagliacciata?
Intanto, nulla è stato fatto e nulla sembra verrà fatto; da chi ora sta facendo accordi è stato partorito tempo fa il reato di tortura e ideate la norma sugli identificativi e la liberalizzazione delle droghe; il governo scorso, senza dimenticare il blocco al turnover con la legge Madia, ha anche fatto firmare ai sindacati un contratto e un riordino di notte e con l'inganno...ci mancava il disarmo della Polizia, ma ci siamo andati vicini! E NOI DOVREMMO FIDARCI??
Se poi vediamo l'attuale legislatura, beh allora dobbiamo registrare che a tutte le promesse nulla è corrisposto, dicono loro, per colpa di un contratto che...è stato firmato tra i vincitori solo post-elezioni; e per l'ennesima volta sconfitti ne siamo usciti noi e la Sicurezza degli Italiani, come da anni e anni a questa parte. Ed ora, addirittura, dopo il primo inciucio dobbiamo assistere anche al secondo con un contratto in cui si parla di cose fantascientifiche e fantasmagoriche (nemmeno loro sapranno di cosa si parli) tranne che della Sicurezza e della Certezza della Pena!
Il vero motivo per cui dovrebbero cadere i Governi sono dei numeri che io ho il coraggio di dire, non sondaggi:
nel 2018 circa 2700 aggressioni alle Forze dell'Ordine (mediamente poco di piu 7 al giorno) e 12 morti (dal 2000 ad oggi ne contiamo circa 35 morti all'anno!); nel 2019 fino ad oggi ben 37 suicidi tra gli Uomini e le Donne delle FFOO; dai dati Istat poi, sulle strade italiane ben 172.344 incidenti con 242.621 feriti e ben 3.325 morti per eventi stradali. Ed ancora, ogni anno lo Stato spende più di 60 mln di euro per la Sicurezza negli Stadi italiani per il calcio che conta quando sarebbe bastato nemmeno il 4% degli introiti dei diritti TV per la Lega Calcio; ed infine il 95% dei morti tra le FFOO è cagionato all'atto della Fuga dei malviventi per assicurarsi l'impunità....e la fuga continua a essere ammessa!
Da qui ne deriva che tutte quelle promesse elettorali non hanno avuto alcunché seguito perché la Sicurezza non è stata a ben vedere la priorità governativa, una priorità assegnata solo all'emergenza sbarchi e ai porti! Basti vedere che ha fatto più rumore una "capitana senza reggiseno" e una "benda sugli occhi di un assassino" che la barbara morte di un carabiniere! VERGOGNA!
Noi non aspettiamo altri inciuci di partiti solo per scranni, rimborsi e potere, in ragione di questo o quel sondaggio, noi abbiamo il dovere di tutelare i poliziotti italiani e tutti gli italiani, la Sicurezza per noi viene prima di tutto; non accetteremo più alcun contratto di governo se non firmato prima delle elezioni, altrimenti sarà l'ennesima presa per i fondelli verso gil uomini che muoiono veramente per salvare, veramente, gli italiani! Ma più d 1 mln di voti fanno ben comodo, vero!?!
Questi politicanti di certo non ci rappresentano, sapremo fare le nostre scelte solo con chi saprà realmente meritarci. Intanto, è ora che le OOSS che rappresentano il Comparto si uniscano per mostrare un forte dissenso, sperando che non ci sia qualcuno che sotto banco già stia svendendo tutti questi Uomini!”
Andrea Cecchini
ITALIA CELERE


martedì 5 giugno 2018

DITECI LA VOSTRA SULLA SICUREZZA DEGLI ITALIANI E LA RAPPRESENTEREMO AL MINISTRO DELL'INTERNO. Noi vogliamo un'Italia più Sicura con una Polizia sempre più professionale e tutelata nell'esercizio delle sue funzioni. Ma NON vogliamo impuniti!

Chiediamo CERTEZZA DELLA PENA, chiediamo MEZZI E STRUMENTI IDONEI. Non vogliamo impunità ma che #ChiSbagliaPaga.
Siamo contro questo testo del Reato di Tortura.
Vogliamo chiare Regole d'Ingaggio.
Se vi è CERTEZZA DELLA PENA non abbiamo paura di Identificativi né telecamere.
Chiederemo al Ministro dell'Interno neo nominato, come dichiarato nel video di qualche giorno fa, di valutare la bozza del DDL OP E SICUREZZA PUBBLICA .
DITECI LA VOSTRA ED ESPRIMETE IN QUESTO BLOG LE VOSTRE PROPOSTE SULLA SICUREZZA.
Solo così potremo creare una fattiva ed operosa collaborazione e sinergia tra Famiglie e Polizia.